Natale 2016: tante idee a portata di click

La festa più tradizionale, più magica e attesa dell’anno è ormai vicina e i carrelli iniziano a riempirsi di doni. I carrelli degli e-commerce, si intende, perché la rete è diventata da alcuni anni, soprattutto per Natale, il primo punto di riferimento per gli acquisti natalizi.

Non solo: grazie ai canali youtube, ai blog e ai social network, il mondo della hobbistica è tornato alla ribalta, e così fra centrotavola, addobbi natalizi e regali fatti a mano, gli esperti di DIY (do it yourself) col Natale vanno a nozze.

E per i bambini… i veri protagonisti delle feste sono sempre loro, ma Babbo Natale è un po’ cambiato negli ultimi anni, mettendosi al passo con i tempi.

Doni natalizi online: ricerca, confronto, acquisto

Nel 2014 gli italiani che hanno acquistato online i regali erano 7,4 milioni, nel 2015 sono aumentati del 22% (9 milioni italiani per una spesa di circa 3 miliardi di euro) e per il 2016 si prevede che circa il 40% degli italiani affiderà al web ricerche e acquisti natalizi.

I principali marketplace online hanno fatto del motto “stop allo stress da regali” il proprio cavallo di battaglia già da tempo. Ma i vantaggi di fare acquisti online, ormai si sa, non riguardano solo la velocità di acquisto e la comodità di ordinare tutto da casa, risparmiandosi la corsa in centro a fine giornata lavorativa o i weekend al centro commerciale.

Secondo il rapporto Censis-Ucsi infatti, la praticità di acquistare a qualunque ora e giorno, insieme a quella di ricevere direttamente a casa i propri acquisti, rappresentano il secondo fattore per cui lo shopping si sta spostano in rete. Il primo, almeno in Italia, è ancora il prezzo.

Coupon e siti dedicati a prodotti scontati permettono di accedere facilmente a svendite e offerte anche in questo periodo dell’anno, ma c’è di più. In tema di risparmio economico la vera differenza online la fanno i siti di comparazione prezzi (Trovaprezzi, Kelkoo, Ciao, fra i più utilizzati). Queste piattaforme permettono di trovare la migliore offerta online per uno specifico prodotto, l’ideale per chi ha già le idee chiare su cosa vuole acquistare.

Amazon per Natale ha una sezione dedicata a idee, consigli, proposte per doni
Amazon per Natale ha una sezione dedicata a idee, consigli, proposte per doni

Consigli per gli Acquisti

Per chi invece cerca suggerimenti e idee, l’angolo dei consigli della rete è sempre ricchissimo di proposte.

Sui social network, sui blog, sui canali video più seguiti e fra le pagine online delle riviste di lifestyle i cosiddetti influencer sono sempre all’opera con liste di regali adatti a tutte le situazioni. Nelle bacheche facebook spuntano già i primi post a tema “idee regalo per farla innamorare” “idee regalo per l’amica fashionista” “idee per stupire il tuo lui a Natale” passando per le idee per il collega d’ufficio, quelle per la mamma, il figlio e il fratello appassionato di videogiochi. Scoprire quali fonti online segue il destinatario dei vostri regali vi metterà facilmente sulla strada giusta.

Per oltre il 60% degli internauti però, i consigli migliori non sono quelli di influencer e riviste di settore, ma le recensioni lasciate da altri utenti. Il livello di fiducia verso le recensioni presenti online è di poco inferiore all’opinione di amici e conoscenti (74%), mentre la credibilità dei siti aziendali eguaglia quella della televisione (45%).

Una volta individuato l’oggetto del regalo, sia che si scelga l’acquisto online, sia che ci si rechi in un punto vendita, è sempre più comune navigare fra le recensioni presenti sui principali marketplace, Amazon per citare il più ricco di prodotti e di commenti, per confrontare punteggi, opinioni e indicazioni lasciate da perfetti sconosciuti.

Natale DiY: il fatto in casa che fa tendenza

Altro fattore da non sottovalutare, soprattutto nel periodo natalizio, è la possibilità di scovare oggetti originali. Sono tante le piattaforme digitali che, prendendo spunto dai grandi magazzini virtuali (Amazon, eBay, Zalando, ecc…), offrono a creativi e artigiani una finestra sul mondo, garantendo ai produttori visibilità e cura dell’immagine e agli utenti sicurezza e buone condizioni di acquisto.

Design, abbigliamento, gioielli prodotti in tutto il mondo da piccoli laboratori d’artigianato si possono acquistare su Etsy, DaWanda, A Little Market, Blomming.

Ma a produrre e vendere non sono solo piccoli imprenditori e artigiani di professione, chiunque può allestire il proprio angolino online.

Oltre a chi vende poi, c’è chi insegna. I siti dedicati al DiY, il fai da te sommato al “How To” dei video/foto/post tutorial, sotto Natale raggiunge i massimi livelli.

Pacchetti originali, calendari dell’avvento, regali fatti in casa riciclando o utilizzando materiali poveri, cartoline, centrotavola natalizi, addobbi deliziosi e dolci da acquolina in bocca compongono ricchissime board pinterest, 12 milioni di video caricati su youtube rispondono alla chiave di ricerca DIY Christmas, ore e ore di proposte, idee, tutorial  provenienti dall’intero globo.

Board di Pinterest: DIY Christmas
Board di Pinterest: DIY Christmas

Anche Babbo Natale sceglie il digitale

Per i piccoli di casa non esiste personaggio dei videogame, né eroe dei cartoni animati più magico di Babbo Natale. La storia dell’uomo barbuto, vestito di rosso, che con le sue renne attraversa i cieli per portare i doni a tutti i bambini della terra è talmente magica da superare indenne il tempo.

Nonostante questo, per confutare ogni dubbio sull’esistenza di Babbo Natale, il web offre alcuni servizi che possono venire utili a mamme e papà, e con piccole cifre fare contenti i piccoli di casa e non solo. Alcuni di questi servizi infatti devolvono una parte del ricavato in beneficenza, così da rendere felici altri bambini meno fortunati.

Attraverso il sito e l’app mobile PNP (Polo Nord Portatile), per esempio, si può richiedere a Babbo Natale una telefonata personalizzata o una videochiamata con un messaggio speciale. Ne esistono varie versioni: per complimentarsi del buon comportamento o per raccomandarsi di non fare più capricci, per ricordare che gli elfi sono sempre all’ascolto o per invogliare a far pace con la sorellina o il fratellino in questi giorni di festa.

C’è poi la possibilità di ricevere una lettera personalizzata direttamente da Santa Claus, la pagina facebook di Babbo Natale e i suoi elfi, un canale youtube, la SantaTelevision per restare aggiornati su cosa succede in Lapponia ed un servizio di web cam con cui spiare quello che succede nell’ufficio di Babbo Natale durante le festività.

Anche Poste Italiane da anni propone un servizio di invio gratuito delle letterine destinata a Babbo Natale, ma da quest’anno il servizio si è esteso anche al web. Il sito promette una sorpresa per tutti i piccoli, ai genitori basterà inserire i dati richiesti entro il 15 dicembre e poi… non resta che attendere la magia del Natale.